venerdì 16 novembre 2007

Per i ragazzi...

maschietti 'sudatori' per favore fate qualcosa!!!! portatevi 4 magliette di ricambio! rimanete seduti 3 tande per ogni tanda di ballo! portate polsiere tergifronte da tennista! ma per favore NON INVITATECI ANCORA GRONDANTI! non basta eliminare l'odore per eliminare il fastidio!vi assicuro che accettiamo (quando accettiamo) molto malvolentieri. poi io sono riccia! mi diventa crespo il lato della fronte dove vi appoggiate!

grazie

39 commenti:

Anonimo ha detto...

Io conosco una ballerina che non si formalizza tanto e mette un fazzolettino di carta tra le nostre fronti quando balliamo.
Non ti nascondo che più di una volta alla frase "scusa sono sudato" di tutta risposta mi sono sentito dire "non ti preoccupare"...
Niky

Anonimo ha detto...

Sarà forse che ad alcune tangueras iace bagnarsi ??? Di sudore !!!
Niky

Anonimo ha detto...

questa è buona niky! :-D

Anonimo ha detto...

Grazie anonimo....ahahahah :D:D:D:D

gianni ha detto...

PER TUTTI - spesso se vi offrono una cicca... non è per gentilezza, capisc' a me.

Anonimo ha detto...

Ecco perchè durante il ballo è meglio non fiatare hhhhhaaaa....
Si rischia di tramortire il partner di ballo...

Alessio ha detto...

Io nelle milonghe estive, quando mi capita d'essere troppo sudato ma parte una tanda di quelle che non puoi scegliere ma DEVI ballarla, adotto un abbraccio più largo, almeno non bagno la ballerina. Il punto di non ritorno, invece, ovvero il sintomo che a volte mi ha convinto ad interrompere una tanda scusandomi è il gocciolamento dalla fronte... Insopportabile.
Una postilla: differenziamo bene due aspetti, ovvero l'abbondante sudorazione dal puzzare. Io sudo tanto ma non odoro mai (almeno spero), io stesso a volte mi vergogno per certi cipollini che mi passano a fianco in milonga lasciando scie inenarrabili...

Anonimo ha detto...

io penso che non ci sono regole precise, ma ci vuole il buon senso
di sapersi regolare al momento, non
comportarti con loro come non vorresti che loro si comportino con te.
poi bastano pochi accorgimenti per
evitare brutte figure, in commercio esiste di tutto pastiglie
per fiati pesi,magliette che trattengono il sudore,a volte antiestetiche se la camicia e sottile pero se devo segliere tra la camicia matida e maglietta, basta mettere camicia giusta se plu facil. Fabri
e

Anonimo ha detto...

Io, che sono un "sudatore incallito", non potrò mai dimenticare quella volta che vidi dei goccioloni di sudore cadere sul seno della mia tanguera: se fossi stato un pittore avrei voluto immortalare quell'attimo con un quadro. Il tanguero nello sforzo supremo, sofferto, di far ballare la mujér.
Niky

Anonimo ha detto...

Signorina Mariposita parli per lei!
Se il ballerino merita, manco mi accorgo che è sudato... eppoi.... è solo acqua, seppure un pò salata. E che sarà mai!
Ancora ricordo le milonghe più belle le feci d'estate con un tipo che dopo la seconda cominciò a sgocciolarmi letteralmente addosso.
Si! Mi ricordo i goccioloni che mi hanno letteralmente annaffiata, ma ricordo soprattutto il divertimento. Tanto poi si va in bagno e ci si lava....che problemi!!!!
Certo che se sei appiccicata a uno che suda e che non è nemmeno tanto divertente....allora posso capire...
:-)
Saluti
Chiara (Nonna Papera)

niky ha detto...

A me invece piace l' "odore" delle donne con cui ballo, mi piace sentirmelo addosso dopo il ballo. Spesso è un miscuglio di vari profumi misto a sudore, una fragranza unica....fateci caso !
Niky

niky ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
niky ha detto...

Scusate se intervengo sempre... ma mi è venuta un'altra cosa in mente, a difesa del sudore: "Non c'è tango senza sudore"...pensate alle strade sterrate della vieja Argentina o i pati sconnessi dei "los conventillos", la calura infernale di agosto ed una coppia che balla avvinghiata un tango che suona di sottofondo...ed il sudore che gronda dalle fronti di entrambi ! Un rigagnolo di sudore segna la guancia di lui, un ciuffo di capelli inumiditi cade sulla fronte di lei....
Adoro questa "mezcla" di umori... ed in definitiva amo la commistione del sudore tra i due tangueros perchè il tango per me è anche questo: contaminarsi a vicenda !!!

miriam ha detto...

io penso che tutto questo inno al 'sudoramento' sia solo un volersela raccontare, e non voler vedere l'evidenza. i goccioloni? ci sono donne a cui piacciono i goccioloni? presentatemele!!!!!!!! se la persona ci piace, diciamo anche in senso biblico, è probabile che pure i suoi umori non ci dispiacciano. ma al di fuori dell'attrazione fisica, per favore, non diciamo sciocchezze!

io non mi aspetto ballerini appena spolverati di talco. è normale nella danza, nell'intensità, sudare (e si suda in 2, pure noi femminucce). ma presentarsi ad una donna per invitarla completamente zuppi è da cafoni.

miriam

Anonimo ha detto...

Beh, adesso esageri: completamente zuppi è un caso limite ! ;)
Io, ripeto, qualche volta mi sono presentato sudato alla mujèr facendoglielo notare nel caso volesse evitare di bagnarsi e mi son trovato donne assolutamente disponibili al ballo, comunque.
E' nelle regole del gioco, credo...
A me per esempio le ballerine sudate non fanno schifo, ma sono gusti personali. E allora agli stage dove si suda profusamente cosa dovrebbe fare uno/a, interromperli ?
Credo che buona norma sia portarsi almeno un asciugamano dietro, proprio perchè ci sono anche delle persone schifiltose.
Grazie,
Ciao
Niky

Pietro ha detto...

"FUNZIONI DELLA SUDORAZIONE
La sudorazione ha le seguenti funzioni: 1)escrezione di sostanze "di scarto"; 2)abbassamento della temperatura corporea tramite evaporazione di acqua contenuta nel sudore; 3)
comunicazione non verbale con altri mammiferi: odore corporeo.
Per la funzione comunicativa le ghiandole sudoripare (specialmente le apocrine) secernono sostanze percepibili attraverso il senso olfattivo nel naso (maggiormente inconscio, direttamente connesso con il sistema limbico) che trasmettono informazioni: 1)sull'"attrezzatura genetica" individuale (base invariabile); 2)
sullo stato ormonale sessuale (es.: sull'età e variazioni ormonali cicliche); 3)sulle emozioni momentanee (es.: ansia, ira, piacere... ).
È una caratteristica della nostra civilizzazione "coprire" questi segnali naturali (più o meno consci) con sostanze fortemente odoranti sotto forma di detergenti, shampoo, saponi, profumi e altri prodotti cosmetici e/o di sopprimerli con deodoranti.
(da http://it.wikipedia.org/wiki/Sudorazione#Funzioni_della_sudorazione)."

Pietro ha detto...

L'odore maschile è un anti-stress per le donne (31/03/2003)

L'odore del sudore maschile fa stare meglio le donne. Alcune delle sostanze che contribuiscono all''olezzo' prodotto dall'uomo hanno, infatti, un effetto rilassante e anti-stress sulle donne. E, oltre a migliorare l'umore, il sudore maschile riesce anche a regolarizzare il ciclo mestruale, perche' aumenta la produzione di ormone luteinizzante. Lo rivela uno studio statunitense, pubblicato sulla rivista 'Biology of Reproduction'.
George Preti, del Monell Chemical Senses Center, in collaborazione con l'University of Pennsylvania (Filadelfia), ha studiato gli effetti di un 'cerotto', bagnato con sudore maschile o con 'placebo', applicato sul labbro superiore di 18 donne (eta' 25-45 anni), per sei ore. I 'donatori' si erano lavati solo con sapone non profumato e non avevano usato deodorante per quattro settimane. I campioni di sudore sono stati anche mischiati a sostanze profumate, per mascherare l'odore di sudore e le volontarie non erano a conoscenza che si trattava di sudore maschile ma pensavano che si trattasse di un test sull'effetto di odori artificiali da aggiungere a prodotti da commercializzare. Al termine del test, le donne hanno riferito di aver avuto un miglioramento dell'umore e una minore tensione. E le analisi del sangue mostravano un aumento della concentrazione di ormone luteinizzante. In particolare, diventano piu' frequenti i cicli con cui l'ormone viene rilasciato nel sangue dall'ipofisi, passando da uno ogni 59 minuti ad uno ogni 47.
Ora i ricercatori cercano di capire quali sostanze, tra le molte decine presenti nel sudore, sono in grado di esercitare questo effetto. Infatti, la scoperta apre la strada a terapie, completamente diverse dalle attuali, anche basate solo su sostanze naturali per regolarizzare il ciclo femminile e combattere gli stati d'ansia.

ros ha detto...

ragazzi, mi stupisce tutto questo sfoderare trattati medici e antropologici... non vi si chiede di CHIUDERE I VOSTRI PORI, vi si chiede di prestare un po' di attenzione e di invitare alcune ballerine solo dopo essersi un minimo ricomposti... a qualcuna piace l'uomo sudato (a parte chiara non abbiamo altre testimonianza a favore) ma qualcuna dice espressamente di no. si tratta solo di pensarci su.

se mariposita, miriam e le altre non amano l'uomo grondante non ha nessun senso dimostrare che il loro fastidio è ingiustificato... che senso ha negare un parere per quanto chiaramente SOGGETTIVO?

Anonimo ha detto...

Dobbiamo vendere il prodotto !!! :)

ros ha detto...

ottima risposta

Anonimo ha detto...

Pioggia a tradimento....
La cosa più imbarazzante è invece quando inviti una bello asciutto e alla fine della tanda, la poverina, si trova completamente fradicia per colpa tua.

Oppure quando oltre alla musica di sottofondo si sente anche l'attrito tra le due fronti sudate ed un rumore sommesso del tipo "ciaff, ciaff, ciaff"...
Niky

ros ha detto...

io ad esempio mi imbarazzo molto quando mi sento tanto sudata... continuo a ripetermi 'cosa penser� il ballerino della mia mano bagnata? gli sembrer� una seppia? quando mi staccher� avr� lasciato un bel bollo dove la mia ascella e il suo braccio sono stati a contatto?'. se sono molto accaldata appena finisco un tango la prima cosa che guardo � il braccio destro di lui... se la sua camicia � macchiata...

lo so, dovrei godermi il mio tango, ma quando sudo sono la prima sentirmi a disagio... � un disagio innanzitutto per me...

chiedo scusa atutti quelli che ho 'bollato' ;-)

mariposita ha detto...

Colti sul vivo eh?
Inutile dire che condivido quanto scritto da Ros, non riguardo aglu uomini che bolla, ma rispetto alle vostre reazioni. Probabilmente qualcuno si è sentito offeso, ma il mio è un parere (ed ogni parere è lecito)- vorrei anche aggiungere parere condiviso ma magari mi aspettate sotto casa e mi obbligate a comprare 48 volumi di enciclopedia medica :D

Anonimo ha detto...

Io ti farei comprare 48 pacchi di fazzolettini di carta da distribuire ai poveri "tangueros sudatores". Diverse volte mi sono stati gentilmente ed educatamente forniti prima del ballo senza che questo destabilizzasse la mia sfer psico-affettiva !!! :D
Niky

Anonimo ha detto...

Ennò cara Mariposita! :-)
Il tuo, più che "un parere", con tutti quei punti esclamativi e lettere maiuscole, suona più come "un attacco" o un "diktat" e, in quanto tale, non poteva scatenare reazioni.
Mi spiace per te ma, pur appartenendo, e a pieno titolo, alla categoria dei "tangueros sudadores", non mi sento né "colto nel vivo", né offeso.
Perché, consapevole di ciò: 1) non mi muovo di casa senza camicie, magliette, sapone, asciugamani ecc.; 2) quando m'accorgo d'esser troppo sudato (e questo mi mette a disagio), per un discorso di rispetto e di buon senso, chiedo io stesso alla bailarina di allargare l'abbraccio e di staccarci, se stiamo ballando cheek-to-cheek (anche se c'è confidenza ed amicizia tra noi); 3) sudato o non sudato, ho comunque anche la brutta abitudine di chiedere alle donne/ragazze, con le quali ballo per la prima volta (specie le principianti), quale tipo di abbraccio preferiscono, perché penso sia giusto, per quanto m'è possibile, creare le condizioni più favorevoli all'impatto con la partner di turno.
Detto questo, per me il tango (con la sua musica e poesia) e l'ambiente tanguero dovrebbero fungere, in primis e più che mai, da mezzi/strumenti privilegiati per "socializzare", per conoscerci (per sapere chi siamo: consapevolezza) e per conoscere, per star meglio con noi stessi e con gli altri; per riscoprire "insieme" il sapore e riappropriarci di quelle modalità comunicativo/espressive gestuali umane, originarie,insite in tutti noi - più sane, spontanee, autentiche - che antepongono l'"essere" all'"apparire", il "sentire" al "pensare", il "gioco" ad una "seriosità" stereotipata. Il gioco, inteso come divertimento, ma anche e soprattutto quale l'imparare a "metterci in gioco", a mostrarci agli altri semplicemente, così come siamo (le maschere, prima o poi cadono...), ridendo di noi stessi, dei nostri limiti, delle nostre gaffes. Io ci sto provando. :-)
Qualche tempo fa mi son annotato una frase di amico argentino: "Es tan lindo perder alguna rueda en el cerebro y dejarse llevar por l'emociòn" ("è così bello perder qualche rotella e lasciarsi trasportare dall'emozione").

Dimenticavo... per salvare la tua messa in piega, non potresti indossare un casco? ;-)

Besos,
Pietro 7 camicie

Anonimo ha detto...

E tu con gli spurzzi come fai, Pietro ? Hai comprato il tergi-cristalli ? ahahah
Niky

mariposita ha detto...

Caro Pietro, ma lo vedi che reagisci attaccando e continui a dire che non ti sei offeso? Dalla risposta che mi dai sei uno che segue passo passo le richieste che faccio agli uomini 'sudadores', quindi qual'è il problema? Sei perfetto!

Di sicuro la scrittura è priva di sfumature, a volte manca il sorriso sul volto perchè il senso di una frase diventi un altro. Ed evidentemente abbiamo un uso del punto esclamativo del tutto differente!!! (Oddio!!! ne ho usati 6 in 2 parole! Sette! Otto! Oddio non mi fermo più!!!!!). A me nessuno ha mai detto che usare troppi punti esclamativi era segnale di un atteggiamento aggressivo.

Caro Pietro, il punto escalamtivo non esprime solo un comando e un diktat, come dici tu. Spesso, e per me, è enfasi. E l'enfasi ha tante tante tante tante sfumature.

Anonimo ha detto...

Dopo anni di list e blog vi posso dire che il mezzo mediatico è spesso foriero di mille fraintendimenti e malintesi proprio per la mancanza di espressione di emozioni (hanno inventato per questo gli "emoticons" ma non sempre basta).
Niky

mariposita ha detto...

PS. L'idea del casco è carina! Un bel casco giallo canarino!!!!

PS. 2 Come vedi usare i puntini escalamtivi è il mio modo di dire le cose quando non sono triste!!!! A volte basta solo conoscersi, quella conoscenza e quella consapevolezza di cui parli, no?!?!

mariposita ha detto...

Infatti, Niky, a me sembrava molto chiaro l'intento evidentemente non è stato così e mi dispiace.

vogliaditango ha detto...

mail e internet hanno modificato il linguaggio, e gli emoticons non sono per nulla sufficienti a simulare la 'non verbalità' dei messaggi... io ho continui problemi, perchè la mia sintesi nello scrivere viene spesso scambiata per 'secchezza' e sono sempre dietro a scusarmi. si tratta di adeguarsi al mezzo.
ad ogni modo anche io trovo che mariposita sia stata fraintesa, e il suo commento non aveva nulla di aggressivo (anche io faccio largo consumo di punti esclamativi!!!).
l'importante è essersi chiariti.
spero solo che tutto questo non abbia inibito la vostra voglia di portare avanti questa nuova rubrica :-(

besos
ros

Anonimo ha detto...

Assolutamente no !!!!!!!!!!!!!!
Eppoi mi sono depilato la lingua apposta, no ?!!!!!!!!!!! :D
Si, anch'io credo che gli emoticons non bastino, almeno li trovo anch'io insufficienti rispetto ad un confronto a viso aperto.

Anonimo ha detto...

Come al solito, ho dimenticato di firmarmi,
Niky

ros ha detto...

niky, hai usato 14 punti esclamativi! mi stai aggredendo! che cafone che sei! :-D

Anonimo ha detto...

Me li rimangio tutti !!! Gnam gnam gnam :)))))
Niky

Pietro ha detto...

Ciao Mariposita,
sì, direi proprio che ci siam capiti e la cosa mi fa piacere. :-)
Eddai, non son stato così poi aggressivo: qualche informazione in più non guasta! E per compensare la fatica che ho fatto a trovar quegli articoli medico/psicologici sulla sudorazione eccessiva, farai bene a predisporti mentalmente all'idea di accettare un mio invito a ballare (con o senza casco giallo canarino), se mai mi riuscirà di sgamarti in qualche milonga. ;-)
Besos,
Pietro

milonguera ha detto...

Salve a tutti. Anch'io ritengo che ballare con un uomo molto molto sudato non sia piacevole; e anch'io quando l'ho detto con sincerità in pubblico, fra amici, ho notato che gli uomini se la prendono...Perchè non lo capisco: io stessa, se avessi i panni addosso totalmente fradici, mi sentirei "imballabile" e mi abdrei ad asciugare. C'è un ragazzo bravissimo nell'estilo milonguero che mi invita sempre e che suda eccessivamente, al punto da avere la maglietta pezzata; ebbene, io accetto l'invito sempre perchè è bravo e perchè è una persona squisita ma....in certi momenti soffro...
Per mariposita: anch'io sono riccia, so di cosa parli :-)

tanguerina ha detto...

CIAO!!!terribile il sudore si....ricci o non ricci...la cosa tremenda è avere i capelli lunghi....una tanda coprrisponde a una doccia!!!!in ogni caso c'e da dire che se il ballerino è bravo si può anche fare un bagno di sudore....l'importante è che non puzzi!!!!più terribili del sudore sono le alitelle...quelle proprio no!!!BALLERINI (alcuni)????perchè quando sapete di andare a ballare vi ostinate a mangiare aglio e cipolla???

sirena ha detto...

A me, sinceramente il sudore di un hombre (ovviamente"pulito"!)non crea grande disagio.
Bisogna pur mettere in conto il fatto che scegliendo una..attività fisica(in questo caso il tango), in coppia si è, giocoforza , a contatto diretto con un altro corpo.
Ed è" fisiologico"incontrarne anche..gli umori!!!
Probabilmente noi donne siamo piu' sensibili..Ricordo una pubblicità di una modella australiana di qualche anno fa: la signorina in questione usciva da un'auto grondante di sudore: beh, pare che questo fosse ritenuto dalla gran parte degli uomini un elemento di sensualità!..due pesi..due misure!;-)
Ciao
Dori