lunedì 5 maggio 2008

un sabato sera alle Conchiglie di Riccione

...è stata un serata interessante, in un contesto diverso dal solito per via dell'organizzazione...non tanguera, diciamo così..la sala era adeguata direi, c'era da sedersi, si è ballato bene...la pista in linoleum non era ottimale, ma neanche malaccio, a parte alcuni dossi tipo cuscino berlinese...

cosa insolita ma opportuna un certo punto c'è stato un richiamo all'ordine onde evitare di collisioni in pista...era la prima volta, ragazzi andateci piano coi piernazos:-))..in pista si deve circolare, fate delle camminate, passeggiate un pochettino che fa anche bene!
...erano presenti tutte le "delegazioni" tanguere più importanti; l'organizzazione, e questa era forse la novità più eclatante,prevedeva lezioni da parte di molti "maestri" italiani durante tutto il we e la loro esibizione il venerdi..
...con gli amici di parma, il venerdi sera abbiamo pensato bene di dedicarlo al pesce e alle bevute passeggiando per via Dante e via Ceccarini, le zone vip!...non si vive di solo tango...certe esperienze è meglio evitarle:-))

devo dire però che ho visto ballare sabato la coppia di Siracusa, e sono veramente bravi nel nuevo...da tenere d'occhio!

veniamo allo show di sabato sera: molto bene Arce, in grande forma con pantaloni alla zuava, a me è piaciuto molto Capussi con il suo nuovo show molto teatrale come di consueto del resto..peccato che non balli mai una milonga o un tango normalmente, al teatro Verdi a Cesena l'anno scorso lo aveva fatto...

...una delle coppie argentine, di cui non ricordo il nome, invece appariva subito piuttosto modesta, abb imbarazzante anche nella chacarera...nel tango c'erano evidenti limiti tecnici...non si erano mai visti prima..ma era forse meglio così...boh, da dove saltano fuori??!!!

la presentazione era sui generis per i tangueri, gli organizzatori venivano dalla salsa....cmq tenendo conto del prezzo della serata di 15 euro che appare non esoso visto l'andazzo delle serate di gala dei festival (di solito almeno 20-25), direi che è stata una buona milonga

la formula però dei pacchetti all inclusive per gli stages, 2 o 3 giornate, è un po discutibile, a me non piace personalmente..
voglio dire magari domenica una lezione con Capussi me la facevo prima di ripartire...

14 commenti:

tanguero61 ha detto...

quelli "imbarazzanti" di cui non ricordi il nome erano ORLANDO FARIAS Y NOELIA SOLDERA. Effettivamente mi sono sembrati molto impacciati, ma ero in una posizione da cui in quel momento non riuscivo a vederli bene..
Peccato per te, Capussi ha fatto una bella lezione domenica pomeriggio.
;-)
Franco

ros ha detto...

concordo: splendida forma per arce-montes (impeccabili, una delle poche coppie 'equilibrate' in termini di talento, si lasciano brillare a vicenda; eclettici e meravigliosi capussi-flores). per farias-soldera: imbarazzanti è il termine giusto.

la pista ricoperta di linoleum per me invece è stata piuttosto faticosa, e il grande disordine e la grande maleducazione in pista mi hanno rovinato gran parte della serata, non sono mai riuscita ad abbandonarmi nonostante gli splendidi ballerini che mi hanno invitato :-( ho recuperato solo a pista mezza vuota tra le 3 e le 4 del mattino.

una preghiera: abbattete l'organizzatore romano che ha presentato la serata!!!!!!!! era insopportabileeeeeeeeeeee!!!!!!!!!!! fatelo ritornare nel mondo della salsaaaaaaaa!!!!!!

Anonimo ha detto...

C'ero anche io!
Non ho visto le esibizioni: troppa calca; ho chiacchierato con Jorge il dj (per la verità un paio di tanghi ce li siamo ballati io e Gio' defilati sul retro :-) ).
Ho trovato pesantissimo l'intervento della tipa che si è permessa di interrompere una milonga per fare un annuncio per sottolineare la maleducazione tanguera. Il colmo!!!

A me Valter (non è romano) non è dispiaciuto. Un pò di burineria nell'ambiente tirato del tango, di quelli che si prendono troppo sul serio, non ci stava niente male. E poi ha fatto un ottimo lavoro per essere appunto al di fuori di questo pazzo mondo.

Mi son piaciute un casino le tre milonghe di E. Donato (dico tre) che Capussi mi ha fatto ballare la domenica sera a Gabicce. Inaspettate per davvero! Uno spasso. E, mi dicono, simpatiche anche le milonghe che sempre domenica si son ballati Arce con la Flores, praticamente a pista vuota.

Bella la musica dal vivo e bravissimo il cantante (oltre che un gran bel ragazzo!)

Mi son divertita, per come ci si può divertire a un festival!

Ciao
Chiara

tanguero61 ha detto...

Chiara, la Flores a forza di ballare in versione comica ormai non riesce quasi più a ballare normale.. almeno anche con Arce a Gabicce ogni tanto partiva la versione comica..
;-)
Franco

Anonimo ha detto...

L'ho vista ballare con qualcuno anche a Riccione e così mi è sembrato. Non credo che non "riesca" più, forse lo trova più divertente. Certo che mi sarebbe piaciuto vederla in versione "elegante" come penso possa essere!
Anche il Capussi, ogni tanto, nelle milonghe che ha fatto con me, ha messo alcuni dei suoi passi "esagerati" (tipo inarcare la schiena all'indietro...insomma non so come spiegare, ma non era roba normale), ma con moderazione!
Divertente!
Ciao Chiara

A.B. ha detto...

...la presentazione sui generis in effetti alla fine dei conti non mi è neanche dispiaciuta, alla fine ha sdrammatizzato e un po di autoironia nel mondo del tango forse fa anche bene...

ripeto: di questa formula non mi è piaciuta la storia dei pacchetti...
per il resto la serata mi sembra riuscita bene, mi sono divertito

...grazie per il nome della coppia argentina, Franco, così almeno in futuro li posso schivare:-)

... cmq l'esibizione più imbarazzante in assoluto era stata l'anno scorso sempre a Riccione il sabato sera dell'Amarcord tango, con una coppia di cui una era se non ricordo male la sorella di Lucia Mazer, una bella ragazza, niente da dire ...lui non so...
tra l'altro si era ballato bene quella sera, al salone delle terme

tanguero61 ha detto...

L'anno scorso per me quelli imbarazzanti erano la coppia del tango nuevo, di cui non ricordo il nome.
Penso fossero quelli che dici tu, anche perchè era l'unica coppia che non conoscevo..

Franco

tanguero61 ha detto...

Tornando a Capussi e Flores, Mi sono piaciute molto sia le lezioni, (bravi, professionali disponibili e attenti), che l'esibizione di tango cabaret,(esilarante) che, a mio modesto parere, è più difficoltosa di una normale esibizione.

Franco

A.B. ha detto...

..si, si, Franco , erano proprio quelli, allucinanti!!!

..infatti a me è dispiaciuto non fare una lezione o due con Capussi proprio per le ragioni che tu riporti..e sono d'acordo che il loro show sia di difficoltà molto elevata, c'è una componente teatrale, mimica veramente di alto livello...

tanguero61 ha detto...

@Ros: L'organizzatore salsero, quando un mio amico gli ha detto:"..un consiglio..? non mischiare il tango con la salsa", si è subito infervorato ed ha avuto il coraggio di dire che il tango in italia sta crescendo grazie a loro..
Ad Curaz..!! (come si dice da noi);-)

Franco

A.B. ha detto...

..ad Curaz?!!!!..

....e che diavolo vuol dire???:-)))

tanguero61 ha detto...

è romagnolo..
Ad curaz = che coraggio

;-)
Franco

ros ha detto...

da bo' Franco :-)

per chiara: anche io sono per il tango 'non imbalsamato' e senza puzza sotto al naso, ma l'animazione da villaggio di quart'ordine mi intristisce e parecchio... mi da fastidio in spiaggia, figurati in milonga :-)

ros ha detto...

pure io sarei curiosa di vedere la flores in versione non teatrale!!!