mercoledì 18 aprile 2007

tango, amore e libertà

L'amore non è un bisogno, ma un traboccare...
L'amore è un lusso. E' abbondanza.
Significa possedere così tanta vita che non sai cosa farne,
quindi la condividi.
Significa avere nel cuore infinite melodie da cantare...
Anche se nessuno ascolta, devi comunque cantare,
devi danzare la tua danza....
L' amore lascia posto alla libertà; non solo le lascia posto, la rafforza...
Qualunque cosa distrugga la libertà non è amore. Deve trattarsi di altro, perché amore e libertà vanno a braccetto, sono due ali dello stesso gabbiano.
Ogni volta che vedi il tuo amore in conflitto con la tua libertà,
significa che stai facendo qualcos'altro in nome dell'amore...
Ama, ma non per bisogno, semmai come condivisione.
Ama senza aspettare nulla, ma solo per dare.
Ama, ma ricorda che l'amore non deve diventare una prigione per l'altro...
Ama incondizionatamente! Non chiedere niente in cambio.....
In amore non essere un mendicante, sii imperatore.

("Con te o senza di te", Osho)

4 commenti:

aurora ha detto...

Credo ci siano tanti modi di ballare il tango. Il modo che piace a me è quello che ti porta a condividere un qualcosa con il partner di ballo, ossia un'emozione. E quindi che ti porta a "spenderti" emozionalmente... Questo brano che hai citato, Pietro, mi fa venire in mente proprio questo tipo di attenzione nei confronti degli altri

Simona ha detto...

Questa citazione mi ha fatto tornare alla mente un passo di "Undici minuti" di Cohelo, tratto dal diario di Maria:

"Per tutta la vita, ho concepito l'amore come una sorta di schiavitù accettata. E'una menzogna:la libertà esiste solo quando è presente l'amore.
Chi si abbandona totalmente, chi si sente libero, ama al grado estremo.
E chi ama al grado estremo si sente libero.
Perciò, nonostante io viva e faccia e scopra tantissime cose, nulla ha senso. Spero che questo periodo passi velocemente, affinchè io possa tornare a cercare me stessa, incontrando un uomo che mi capisca, che non mi faccia soffrire...
Ma che stupidaggini sto scrivendo? Nell'amore, non si può ferire nessuno. Ognuno di noi è responsabile di quello che prova, e non può incolpare l'altro.
Io mi sono sentita ferita quando ho perduto gli uomini dei quali mi ero innamorata. Oggi sono convinta che non si perde nessuno, visto che non si possiede nessuno.
Questa è l'autentica esperienza della libertà:avere la cosa più importante del mondo, senza possederla!"...

...quale sottofondo musicale sarebbe più appropriato al racconto dell' io narrante se non un Libertango?...

Pietro ha detto...

Ragazze... siete sorprendenti! :-)

Dori ha detto...

tango e amore?sicuro che si'...entrambi ti rendono libero....
Per analogia penso alle parole di Ricardo Vidord ,un grande milonguero morto proprio un anno fa:"tango es una terapia que hace libera el alma".
Se avete voglia guardatelo..:
www.youtube.com/watch?v=lkvt31XhFDM
Baci Dori