giovedì 8 novembre 2007

Angel D'Agostino


Sto sviluppando un amore incondizionato ed irrazionale per l'orchestra di Angel D'Agostino. Le sue linee melodiche e la ritmica si adattano perfettamente al tango così come io lo sento. Quando attacca la sua musica la testa mi parte, vola via... e comincio a ballare tanghi stupendi stando fermo!

6 commenti:

Anonimo ha detto...

E' quello con cui usualmente inizio le serate in milonga quando musicalizzo; non so se sia giusto ma mi piace fare così ! 3 brani per tutti: Caricias, Hotel Victoria, Cafè Dominguez
Niky

Anonimo ha detto...

Dimenticavo "Tres Esquinas"
niky

ros ha detto...

hotel victoria è bellissima!!!!
io invece ho il sangue che pulsa a ritmo di pugliese e di sarli.

Alessio ha detto...

Il virus di Di Sarli te l'ho attaccato io, ros!!! :-)

Anonimo ha detto...

E se volete io vi attacco il virus di D'Arienzo e della "Tipica Fervòr de Buenos Aires", anche se quest'ultima a molti non piace...

Anonimo ha detto...

Per non parlare poi di Susheta (El Aristocrata), di Mano Blanca, e mi pare ci sia anche un Desde el Alma di D'Agostino ma non vorrei confodermi con Tanturi...
Niky