giovedì 19 giugno 2008

Amarcord...

ragazzi... ma voi ve lo ricordate?????
'noi siamo i ragazzi di oggi noi' canta pure tango!
che roba... pobre gardel.

9 commenti:

Chiara ha detto...

Per dire la verità è uno dei cantanti melodici più amati in Argentina dalla generazione dei cinquanta/sessantenni!!!
Non c'è molto da stupirsi che gli facciano pure cantare "un tango" ovviamente a bolero...la sua specialità!
:-))))

Se volete ho diversi suoi dischi!
Ma solo per dovere!
:-)

Ciauz

Anonimo ha detto...

Questo post denota la chiusura mentale e la rigidità del mondo del tango, quelli del "se non è original fa c....e"...
Devo dire la verità, dopo quella magra esibizione di parecchi anni fa al festival di san remo, non ne avevo più sentito parlare. Devo dire che in questa interpretazione, sarà la tecnica vocale rinnovata e consolidata, sarà il pezzo, ma lo trovo un ottimo interprete, ricco di sfumature e con un ottimo arrangiamento. Credo che il sig. Gardel, invece di sentirsi "pobre" possa riposare in pace.

Alessio ha detto...

Hai ragione anonimo, il mondo del tango è chiuso e gretto... Fatti un piacere (e fallo a noi), stanne fuori!

ros ha detto...

per chiara: giura! io non ne avevo più sentito parlare dal lontano 85!!!!! trovarmelo tra i video tangheri è stato un flash!!!!

per anonimo: se frequentassi questo blog e conoscessi le voci che lo popolano ti accorgeresti che non c'è nè chiusura nè grettezza... e che non amiamo le polemiche NON FIRMATE.
la deduzione 'se non è originale fa cagare' la stai ricavando tu... stai facendo un po' tutto da solo mi pare.

per ale: evitiamo questa modalità please!!!!!!!!!!! sei peggio dell'anonimo!!!!!!!!

Chiara ha detto...

Si Ros! Il mio maestro ne va matto e in macchina con lui (mi viene a prendere per andare a lezione se sono appiedata) l'ho ascoltato spesso!
E curiosa come una papera, l'ho dovuto avere anche io!!!
:-)
Ha ragione l'anonimo, non canta male, ma non è comunque tango.
:-)))

p.s.
credo che a Gardel freghi poco di tutto...lui ora ha cambiato genere!
:-)

ros ha detto...

ma allora lo devo avere anche io! :-D
e una copia all'anonimo che sembra apprezzare... autografato dal concari, unico e vero gretto e chiuso del gruppo!!!! ;-)

Anonimo ha detto...

Usate gli emoticon, si evitano un sacco di fraintendimenti!

luigi ha detto...

chiedo scusa se non mi sono firmato, ma sono rimasto anomino, la fretta mi ha fatto pigiare il tasto sbagliato... Il post di Alessio va a confermare quello che ho affermato...se dici una cosa fuori dal coro sei escluso. Caro Alessio impara a DIALOGARE, il tango non è fare solo una sequenza di passi. La mia è stata una generalizzazione su un mondo, forse azzardata ed anche esagerata, ma non mi scosta di molto dalla "visione" imposta da Alessio (non preoccuparti, non ci tengo proprio a far parte della tua "elite") Comunque non voglio esulare dall'argomento del post, il pezzo mi piaceva molto, non era tango, ma l'interpretazione mi ha convinto. Come ha detto Chiara, lasciamo che Gardel riposi in pace

ros ha detto...

beh obiettivamente la modalità di ale non ha giocato a favore dell''apertura mentale' di questo gruppo. ma lo ripeto: è un blog composto da più voci, anche molto diverse tra loro. per questo non ci sta la critica di chiusura e rozzezza fatta in generale. (basta vedere la grande quantità di discussioni 'interne' che si sono aperte su queste pagine virtuali per capire che non esiste UNA SOLA posizione di gruppo rispetto ad alcun argomento).

per anonimo2: è vero, gli emoticon aiutano... ma a volte è pretestuoso dire che siccome non ci sono gli emoticon l'intervento è lapidario!!!!!!! basterebbe darsi il tempo di capire (magari leggendo qualche intervento in più, o facendo una domanda in più)... invece si spara a zero facendo una serie di deduzioni del tutto personali. troppo facile e molto poco dialogante. l'emoticon centra poco.